VIP PER UN GIORNO CON I VOSTRI LEGGINS CAPRI! Mandateci le vostre foto con il vostro “Capri Outfit preferito”

VIP PER UN GIORNO CON I VOSTRI LEGGINS CAPRI! Mandateci le vostre foto con il vostro “Capri Outfit preferito”

Con quell’allure che ricorda Brigitte Bardot e le vacanze spensierate delle estati anni ’60 a Saint Tropez o appunto, a Capri, i leggins Capri sono un immancabile pezzo di quasi tutti i guardaroba estivi. Creati in mille fogge diverse e in diversi tessuti, si indossano con disinvoltura sia in palestra che per un aperitivo informale o quando più se ne ha voglia durante la giornata, sia in città che al mare. Naturalmente è proprio nelle località balneari che i leggins Capri danno il meglio di sè. A noi piacciono molto abbinati ad un bustino vichy e alle ballerine ma le combinazioni sono infinite. Mandateci le vostre foto mentre indossate i vostri leggins preferiti e noi le pubblicheremo insieme alle foto delle vip che non possono più fare a meno di indossarli! Inviare le foto all’email della redazione l.carboni@ilterzomillennio.it non dimenticando di specificare il vostro nome o nickname Partecipare è facile e divertente! Fate come loro Kendall Jenner – Audrey Hepburn     Kim Kardashian – Brigitte Bardot – Jaqueline Kennedy – Marylin Monroe – Taylor Swift – Dakota Fanning – Charlotte McKinney  ...
Su Amazon è nato Echo Look il tuo Style Assistant High Tech

Su Amazon è nato Echo Look il tuo Style Assistant High Tech

  Uno degli ultimi prodotti di Amazon è un prodotto che cambierà radicalmente il tuo rapporto con il guardaroba. Si chiama Echo Look ed è uno “smart mirror”, uno specchio intelligente che svolge i ruoli del consulente di stile e del fotografo personale! Il dispositivo è un mix dell’assistente virtuale, sempre targato Amazon, Alexa, ma con un aggiornamento completamente focalizzato sulla moda: può scattare foto e video a 360 gradi dei tuoi outfit grazie ad una telecamera che si aziona quando letteralmente gli dici di farlo. Cosa ancora più interessante, la App di Echo Look vanta una funzione di Style Check, un controllo del tuo stile, che può dare un giudizio sul tuo look, utilizzando le funzioni “machine learning” e “consigli dagli specialisti di moda”. Scegli due outfit tra i quali sei indeciso e caricali: riceverai un consiglio su quale look sia migliore in base ai trend del momento o sui tuoi gusti personali. Sicuramente questo può essere comodo quando proprio non sai cosa metterti. Inoltre, le tue foto e i tuoi video, possono essere sincronizzati nell’ App nella quale puoi tenere traccia dei tuoi outfit, creare il tuo personale “look book” e condividere le tue foto con gli amici. In più, potrai accedere all’App da diversi dispositivi. Oltre ad essere uno specchio magico iper tecnologico, Echo Look mantiene tutte le funzioni di Alexa per cui ti saprà dire tutto sul tempo, sulle news, sulla tua agenda di appuntamenti e sul traffico. Può anche leggere i tuoi audio books o la musica grazie ad un dispositivo vocale. Cosa molto utile, Echo Look è anche iin grado di scattare foto...
Addio a Hubert de Givenchy

Addio a Hubert de Givenchy

Addio al conte Hubert de Givenchy, fondatore dell’omonima maison sinonimo di glamour francese, autore della trasformazione di Audrey Hepburn in Sabrina e in un’eterna icona d’eleganza, ma anche creatore degli abiti indossati dalle donne più famose della seconda metà dello scorso secolo, da Jacqueline Kennedy Onassis alle principesse Grace a Caroline di Monaco, da Greta Garbo a Marlene Dietrich, da Lauren Bacall a Elizabeth Taylor. Tutti personaggi femminili per cui Givenchy ha rappresentato il sarto d’elezione, ma nulla a che vedere con lo speciale rapporto che si creò con Audrey Hepburn, diventata dal primo incontro nel ’53 la sua musa e fonte d’ispirazione. L’incontro tra il couturier e l’attrice avvenne per il guardaroba del film cult Sabrina interpretato dall’ indimenticabile attrice. Ma Givenchy aveva pensato di aver ricevuto nel suo atelier la Hepburn “sbagliata”: “Credevo fosse Katharine, di cui ero fan”. “Mi chiese di disegnarle il guardaroba per Sabrina. Io ero a metà collezione, ma le mostrai alcuni modelli che sembravano tagliati per lei” raccontava il couturier a Yann-Brice Dherbier, autore della biografia dell’attrice, L’intramontabile fascino dell’eleganza. Nato a Beauvais, nel nord della Francia, nel 1927, Hubert James Taffin de Givenchy aveva lasciato la sua città natale per trasferirsi a Parigi a 17 anni, contro la volontà della famiglia, perché voleva lavorare in una casa di moda. Il debutto dello stilista blasonato avvenne con Jacques Fath. Intanto il giovane Hubert studiava all’ École Nationale Supérieure des Beaux-Arts, a Parigi. Nel 1946 cominciò a collaborare con Robert Piguet e nel 1947 con Lucien Lelong prima e con Elsa Schiaparelli poi, diventando il direttore artistico della boutique di Place Vendome. Nel...
TONY AWARDS 2015

TONY AWARDS 2015

Si è tenuta ieri sera al Radio City Music Hall di New York la 69esima edizione dei Tony Awards, i così detti Oscar del Teatro americano. Un premio atteso e molto prestigioso per tutti, dagli attori agli addetti ai lavori. La giuria di circa 700 esperti, divisi in 24 categorie si è espressa decretando i vincitori durante uno show, trasmesso in diretta dalla CBS durante il quale si sono alternate numerose performances tratte dagli spettacoli e i musical candidati. GUARDA LA GALLERY! Kristin Chenoweth e Alan Cumming hanno condotto l’evento ed hanno accolto sul palco i vincitori. Trionfatori della serata, “The Curious Incident of the Dog in the Night-Time”, (Lo strano casso del cane ucciso a mezzanotte), l’opera teatrale tratta dall’omonimo libro di Mark Haddon e il musical “Fun Home”, tratto dalla graphic novel della fumettista Alison Bechdel, che hanno conquistato entrambi cinque statuette. Kelli O’Hara è stata premiata come Miglior attrice in un musical per “The King And I”, mentre il corrispettivo maschile è andato a Michael Cerveris sempre per “Fun Home”. Per quanto riguarda le migliori interpretazioni attoriali in un’opera teatrale, invece, hanno trionfato Alex Sharp per “The Curious Incident of the Dog in the Night-Time”, ed Helen Mirren per la sua Regina Elisabetta in “The Audience”. Helen Mirren aveva già vinto l’Oscar nel 2007 per The Queen, dove interpretava magistralmente Sua Maestà, menzionata dall’attrice con un “Sua Altezza l’hai fatto ancora!” mentre ritirava il premio. Naturalmente all’evento è accorsa una vera e propria parata di celebrità e di attori hollywoodiani attualmente impegnati in teatro come, tra cui Bradley Cooper, protagonista di The Elephant Man, Carey Mulligan...
TONY AWARDS 2015: TUTTI I FASHION LOOK!

TONY AWARDS 2015: TUTTI I FASHION LOOK!

UNA PARATA DI STELLE ALLA SERATA DEI TONY AWARDS 2015 VAI ALL’ARTICOLO CON TUTTI I VINCITORI!        Helen Mirren – Kendall Jenner – Jennifer Lopez -Joan Smalls      Wallis Currie-Wood e Alex Sharp – Emily Ratajkowski        Bradley Cooper – Carey Mulligan – Vanessa Hudgens      Bee Shaffer e Anna Wintour – Alan Cumming e Kristin Chenoweth – Amanda Seyfried      Rose Byrne – Hilary Rhoda – Laura Michelle Kelly      Zac Posen e Bernadette Peters – Amber Valletta – Elisabeth Moss      Sting e Trudie Styler – Ivanka Trump – Georgia Connick e Harry Connick Jr.      Prabal Gurung e Bella Hadid – Lazaro Hernandez e Jack McCollough – Barbara Whitman, Mike Isaacson and Kristen Caskey        ...