DRONITALY 2019

DRONITALY 2019

Il 4 e 5 aprile nella splendida cornice di Palazzo delle Stelline a Milano, si è tenuta la quinta edizione di DRONITALY una delle più importanti manifestazioni nazionali dedicata al mondo dei droni professionali. Oltre alla partecipazione di alcune delle più importanti aziende del settore che hanno esposto nei loro stands gli ultimi modelli più sofisticati di APR, erano presenti i rappresentanti delle varie associazioni di categoria e degli enti nazionali che regolamentano il settore stesso; essi sono stati impegnati nello svolgimento di interessantissimi convegni, tavole rotonde e workshops tramite i quali si è cercato di fare il punto della situazione in tutti gli ambiti applicativi degli APR; fra i più interessanti ed attesi, gli interventi dei funzionari di ENAC/D-flight sulla prossima e futura evoluzione della normativa sia europea che nazionale. Tra gli altri temi trattati citiamo a titolo non esaustivo, “Le applicazione dei droni nel contesto urbano per monitoraggio di discariche abusive, controllo del territorio, prevenzione e manutenzione delle infrastrutture anche con l’utilizzo della termografia”; “Il monitoraggio ambientale della qualità dell’aria e L’uso dei droni nelle missioni di ricerca e soccorso” e in ultimo l’uso dei droni nell’ambito della cosiddetta agricoltura di precisione con la presenza e l’apporto di esperti agronomi ricercatori. Dronitaly non ha dimenticato i più giovani, come gli studenti e i dottorandi del Politecnico di Milano, che alla fiera hanno potuto presentare i loro prototipi nonché l’Osservatorio Droni, il primo di questo genere in Italia, dove mira a diventare un punto di riferimento per lo studio e il monitoraggio degli UAS. I giovani ingegneri dell’ateneo milanese sono stati anche tra i premiati dalla Call 4...
Il regolamento europeo per i droni

Il regolamento europeo per i droni

I velivoli senza pilota (o “droni”) sono un settore dell’aviazione in rapido sviluppo, con un grande potenziale in termini di nuovi posti di lavoro e di crescita. Il termine “velivoli senza pilota” (Unmanned aircraft) comprende aeromobili molto diversi, da quelli molto grandi simili per dimensioni e complessità agli aerei con equipaggio, fino ai velivoli più piccoli come quelli per uso ricreativo. Soprattutto i droni più piccoli vengono sempre più utilizzati in tutta l’Unione europea (UE), ma in un quadro normativo molto frammentato. Sebbene si applichino le norme di sicurezza nazionali, queste sono diverse e non omogenee a seconda dello stato UE interessato e spesso alcune norme a garanzia della sicurezza non sono affrontate in modo coerente. Lo stato attuale sulla normativa Europea Dopo un periodo di consultazione di quattro mesi sull’avviso di proposta di modifica, NPA 2017-05, l’EASA ha pubblicato il parere 01/2018, compresa una proposta di un nuovo regolamento per le operazioni dei droni nella categoria “aperta” e “specifica”. la categoria ‘aperta’ è una categoria di operazioni dei droni che, considerati i rischi connessi, non richiede un’autorizzazione preventiva da parte dell’autorità competente né una dichiarazione dell’operatore del drone prima che l’operazione abbia luogo; La categoria “specifica” è una categoria di operazioni con droni che, considerati i rischi, richiede un’autorizzazione da parte dell’autorità competente prima dell’operazione, tenendo conto delle misure di mitigazione individuate nella valutazione del rischio operativo, fatta eccezione per alcuni scenari standard in cui un la dichiarazione da parte dell’operatore è sufficiente o quando l’operatore possiede un certificato di operatore per APR light o very light con i privilegi appropriati; La categoria ‘certificata’ è una categoria di...
Su Amazon è nato Echo Look il tuo Style Assistant High Tech

Su Amazon è nato Echo Look il tuo Style Assistant High Tech

  Uno degli ultimi prodotti di Amazon è un prodotto che cambierà radicalmente il tuo rapporto con il guardaroba. Si chiama Echo Look ed è uno “smart mirror”, uno specchio intelligente che svolge i ruoli del consulente di stile e del fotografo personale! Il dispositivo è un mix dell’assistente virtuale, sempre targato Amazon, Alexa, ma con un aggiornamento completamente focalizzato sulla moda: può scattare foto e video a 360 gradi dei tuoi outfit grazie ad una telecamera che si aziona quando letteralmente gli dici di farlo. Cosa ancora più interessante, la App di Echo Look vanta una funzione di Style Check, un controllo del tuo stile, che può dare un giudizio sul tuo look, utilizzando le funzioni “machine learning” e “consigli dagli specialisti di moda”. Scegli due outfit tra i quali sei indeciso e caricali: riceverai un consiglio su quale look sia migliore in base ai trend del momento o sui tuoi gusti personali. Sicuramente questo può essere comodo quando proprio non sai cosa metterti. Inoltre, le tue foto e i tuoi video, possono essere sincronizzati nell’ App nella quale puoi tenere traccia dei tuoi outfit, creare il tuo personale “look book” e condividere le tue foto con gli amici. In più, potrai accedere all’App da diversi dispositivi. Oltre ad essere uno specchio magico iper tecnologico, Echo Look mantiene tutte le funzioni di Alexa per cui ti saprà dire tutto sul tempo, sulle news, sulla tua agenda di appuntamenti e sul traffico. Può anche leggere i tuoi audio books o la musica grazie ad un dispositivo vocale. Cosa molto utile, Echo Look è anche iin grado di scattare foto...