UNA CUCINA DEL ‘700 …O QUASI!

UNA CUCINA DEL ‘700 …O QUASI!

In tempi come i nostri, dove cucinare è l’attività più popolare e praticata,
si può anche pensare ad esagerare. La cucina di Palazzo Orlandi è uno ottimo
spunto per ispirazioni: dallo specchio deco che corre dietro ai fornelli,
allo chandelier in cristallo che scende dal soffitto. Una cucina che ricorda
la sala da pranzo dei nonni, rivista e corretta. Idee da rubare: La specchiera
dietro i fuochi (da dipingere con vernice lavabile a prova di schizzi!) e il lampadario
importante.
Palazzo Orlandi è la casa dell’architetto Sabrina Bignami che l’ha riprogettata
senza farsi intimorire dall’edificio, palazzo del diciottesimo secolo,
disabitato da 20 anni e piuttosto degradato, sottoponendolo a un lungo e delicato
intervento di restauro che ha portato alla luce preziosi muri decorati.
Nascosti sotto strati di calce, gli affreschi sono opera del pittore Luigi Catani
che lavorò per il Granduca di Toscana a Palazzo Pitti e in varie ville dei Medici
nei dintorni di Firenze.

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *